Metodo Vincente per fare trading di Criptovalute e Bitcoin

Metodo Vincente per fare trading di Criptovalute e Bitcoin

trading di Criptovalute e Bitcoin

Il trading online di Criptovalute e Bitcoin è un’opportunità di guadagno, accessibile ad un numero sempre più alto di persone grazie a dei bassi requisiti per poter iniziare. Questa caratteristica, se da una parte rappresenta un vantaggio, può rivelarsi un’arma a doppio taglio se non si adotta una strategia adeguata e un metodo vincente per operare ed arrivare al successo.

Prestare attenzione agli ICO delle nuove criptovalute

Non solamente Bitcoin ed Ethereum. Come anticipato, approcciarsi al trading online senza una corretta strategia ed un metodo può rivelarsi controproducente, perché si corre il rischio di perdere quanto investito. Tale metodo si basa su alcuni passi obbligati per ridurre appunto il rischio. È possibile fare trading con le criptovalute oppure Ethereum, ma il mercato assiste alla creazione di moltissime valute ogni mese.

La prima di queste regole è quella di prestare attenzione agli ICO nel caso la scelta per fare trading ricadesse su una nuova criptovaluta. Le Initial Coin Offering è l’offerta iniziale di una determinata moneta e spesso può risultare allettante. Altrettanto spesso, dal momento che la sopravvivenza di tale valuta dipende dalla sua reale capacità di attrarre a sé investitori, si rivela una sorta di bolla finanziaria, facendo perdere i capitali investiti.

Utilizzare i giusti strumenti

Una seconda regola per approcciarsi correttamente al mondo del trading forex e investire online è quella di utilizzare gli strumenti adeguati. Per investire sulle criptovalute, sono adottabili due differenti metodi. Il primo consiste nel loro acquisto e nella successiva vendita quando queste prenderanno valore. Tale metodo, seppur sia di facile applicazione, è più rischioso perché obbliga a detenere le monete, quindi richiede investimenti più alti.

Un secondo metodo per fare trading, probabilmente più complicato nelle fasi iniziali ma potenzialmente più redditizio, è quello di usare le piattaforme di trading dei broker per “scommettere” sul mercato, ovvero fare delle previsioni rialziste o ribassiste di quella specifica criptomoneta. Stiamo parlando del trading CFD, cioè i contratti per differenza, che non indica la valuta in sé, quanto il contratto che la rappresenta.

Il vantaggio di questo secondo metodo, oltre al fatto che molti intermediari permettono di aprire dei conti per poter operare con poche decine di euro, è che si può ricorrere alla leva finanziaria, cioè la possibilità di comprare e vendere per importi molto più alti rispetto al reale capitale posseduto, potendo di conseguenza realizzare profitti decisamente più alti.

Trading vincente: alcuni consigli

Una volta entrati nel mondo del trading online, si devono adottare i giusti strumenti formativi messi a disposizione dal broker al quale si fa riferimento, imparando a leggere grafici, interpretare gli andamenti e molto altro ancora. Proprio per questo motivo, l’approccio deve essere responsabile e passare attraverso l’apertura di un conto demo, ovvero la possibilità di esercitarsi, facendo tutte le operazioni che tipicamente vengono svolte nel trading, ma senza rischiare il proprio denaro.

 

5 Regole da seguire per investire in Criptovalute

5 Regole da seguire per investire in Criptovalute

5 Regole da seguire per investire in Criptovalute

Le criptovalute sono ormai un fenomeno conclamato e riconosciuto, di cui è impossibile negare l’esistenza, la validità e le opportunità che offrono. L’interesse intorno a queste monete virtuali è in crescita, sempre più persone si avvicinano a questo mercato, ma essendo un sistema decentralizzato, cioè che non prevede alcuna regolamentazione nelle compravendite e transazioni tra utenti, occorre muoversi al suo interno con estrema cautela per sfruttare le occasioni, aggirando invece i rischi e i pericoli che derivano da azioni fraudolente o possibili fallimenti.

Le criptovalute sono monete digitali che vengono scambiate in modo del tutto anonimo, all’interno, come detto, di un mercato decentralizzato dove non esiste alcuna banca a tutelare il consumatore.

Malgrado queste premesse in realtà le monete virtuali risultano quasi impossibili da falsificare. I wallet, il portafoglio virtuale che le custodisce, sono protetti da un codice di lettere e numeri che conosce soltanto la persona che detiene le criptovalute. Inoltre possono essere scambiate in tutto il mondo a una velocità che non ha paragoni rispetto a bonifici o altri tipi di pagamento internazionale.

Basta inoltre limitarsi a rispettare poche e basilari regole per sottrarsi a qualsiasi tipo di rischio.

  • Prima di tutto è bene conoscere la criptovaluta sulla quale si sta investendo, perché, dopo il Bitcoin che ha aperto la strada, ne sono state create moltissime, ma non tutte hanno replicato i suoi rendimenti. Allo stesso modo è necessario affidarsi solo ed esclusivamente a broker affidabili e seri anche controllando frequentemente gli avvisi della Consob che mettono in guardia nei confronti di sistemi che promettono grandi guadagni, ma che alla fine si rivelano soltanto delle truffe.

  • Una volta scelti asset, preferibilmente anche più di uno per diversificare l’investimento e minimizzare il rischio, e broker, si passa alle regole da seguire una volta aperta la posizione. Tenere d’occhio e considerare i grafici è fondamentale per trarre informazioni utili su come comportarsi, poiché l’analisi tecnica che si basa su trend, supporti e resistenze, è di gran lunga la più usata in questo mercato. Le criptovalute però sono spesso soggette a forti oscillazioni di prezzo e qualora si presentassero non serve farsi prendere dal panico, ma occorre rimanere lucidi ricordando che la diversificazione può aiutare, così come una lunga preparazione attraverso conti demo, utili per fare pratica e con i quali soprattutto non si rischia nulla.
  • Le criptovalute non seguono le politiche come altri asset finanziari, non vengono perciò influenzate da decisioni economiche che prendono organismi come Fed e Bce. Al contrario occorre tenersi informati e costantemente aggiornati su tutte le normative, limitazioni o autorizzazioni che regolano questi mercati. Basti l’esempio del crollo del 10% del Bitcoin quando Cina e Corea fecero chiudere alcune piattaforme exchange.
  • Come per ogni altro strumento finanziario vale la regola di cavalcare l’onda, far correre i guadagni, non posizionarsi mai contro trend. Se il mercato si pone favorevolmente verso una criptovaluta è probabile che investa in tal senso facendo crescere il suo prezzo. Se si riesce ad anticipare questo sentimento e acquistare prima che il valore schizzi verso l’alto, si potranno ottenere grandi risultati.
  • La più importante tra tutte le regole resta quella di avvicinarsi con cautela a questo strumento, di destinare all’investimento soltanto una minima parte del proprio capitale e di farlo solo dopo un adeguato processo di formazione.

Post Precedente: Migliori Criptovalute sulle quali investire soldi oggi

Migliori Criptovalute sulle quali investire soldi oggi

Migliori Criptovalute sulle quali investire soldi oggi

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una vera e propria esplosione di interesse verso il mondo delle criptovalute. In origine è stato il Bitcoin a dare inizio “alle danze”, ma con il passare del tempo il mercato si è aperto a moltissime altre monete virtuali, portando gli investimenti al di fuori della borsa tradizionale. Alcune di queste hanno resistito e hanno acquistato valore, mentre altre sono scomparse strada facendo. Con questo presupposto, vediamo insieme quali sono le migliori criptovalute sulle quali investire soldi oggi.

Criptovalute: cosa sono?

In parole semplici, le criptovalute sono delle monete digitali crittografate e non sottoposte al controllo di un ente centrale, situazione opposta a quella delle valute tradizionali. La prima in ordine cronologico di tali criptomonete è stata il Bitcoin, immessa sul mercato nel 2009, che nel corso degli anni ha acquisito un grandissimo valore. In seguito ai Bitcoin sono nate un’infinità di altre criptovalute, alcune delle quali si sono rivelate degli ottimi strumenti su cui investire soldi.

Le migliori criptovalute su cui investire

I modi per investire sulle criptovalute sono due. Il primo di questi consiste nell’acquistare e successivamente rivendere le monete quando avranno preso valore nel tempo, mentre Il secondo modo nel fare CFD trading online. In questo caso si tratta di una sorta di “scommessa” sull’andamento della valuta in questione, al rialzo oppure al ribasso. Tutte le monete sono caratterizzate da un’estrema volatilità, cioè da oscillazioni di valore repentine che permettono di investire online e trarre profitti anche in tempi relativamente brevi.

Oltre alla già citata Bitcoin, ormai una certezza consolidata del mercato, esistono altre alternative valide su cui fare trading di CFD:

  • Ethereum: siglata con ETH, ad oggi è probabilmente la seconda alternativa migliore del mondo delle criptovalute. Uno dei vantaggi offerti da ETH è la sua stabilità, perché segue il mercato quando questo cresce, ma accusa in maniera minore il colpo quando quest’ultimo perde di valore, con cali decisamente meno marcati rispetto alla media.
  • Litecoin: ad oggi LTC è la terza migliore criptomoneta su cui è possibile investire i propri soldi. Rispetto al Bitcoin, il suo valore è decisamente più basso, ma ha un aspetto in comune con ETH, ovvero una minore sensibilità, rispetto ad altre monete, alle oscillazioni di mercato.
  • Bitcoin Cash: nel caso dei BCH ci troviamo di fronte ad una criptovaluta molto giovane, nata da una sorta di separazione dalla più diffusa Bitcoin. Al momento investire soldi sul Bitcoin Cash è ancora piuttosto rischioso, perché a differenza delle precedenti, è caratterizzata da un’estrema volatilità, con oscillazioni sia positive che negative molto ampie.
  • Ripple: le criptovalute in circolazione sono centinaia, ma alcune si distinguono più di altre. Tra queste troviamo sicuramente le XRP caratterizzate da una forte volatilità. Anche Ripple è nata recentemente, e ha un valore ridotto rispetto a quelle precedentemente citate.

Come anticipato, il mercato delle criptovalute offre l’accesso a centinaia di monete digitali. Nel mucchio, le seguenti stanno cominciando solamente ora a suscitare interesse:

  • Monero (XMR)
  • Dash (DASH)
  • Zcash (ZEC)
  • Zcoin (Xzc)
  • Ethereum classic (ETC)
Theme: Overlay by Kaira Extra Text
Cape Town, South Africa