5 Regole da seguire per investire in Criptovalute

5 Regole da seguire per investire in Criptovalute

Le criptovalute sono ormai un fenomeno conclamato e riconosciuto, di cui è impossibile negare l’esistenza, la validità e le opportunità che offrono. L’interesse intorno a queste monete virtuali è in crescita, sempre più persone si avvicinano a questo mercato, ma essendo un sistema decentralizzato, cioè che non prevede alcuna regolamentazione nelle compravendite e transazioni tra utenti, occorre muoversi al suo interno con estrema cautela per sfruttare le occasioni, aggirando invece i rischi e i pericoli che derivano da azioni fraudolente o possibili fallimenti.

Le criptovalute sono monete digitali che vengono scambiate in modo del tutto anonimo, all’interno, come detto, di un mercato decentralizzato dove non esiste alcuna banca a tutelare il consumatore.

Malgrado queste premesse in realtà le monete virtuali risultano quasi impossibili da falsificare. I wallet, il portafoglio virtuale che le custodisce, sono protetti da un codice di lettere e numeri che conosce soltanto la persona che detiene le criptovalute. Inoltre possono essere scambiate in tutto il mondo a una velocità che non ha paragoni rispetto a bonifici o altri tipi di pagamento internazionale.

Basta inoltre limitarsi a rispettare poche e basilari regole per sottrarsi a qualsiasi tipo di rischio.

  • Prima di tutto è bene conoscere la criptovaluta sulla quale si sta investendo, perché, dopo il Bitcoin che ha aperto la strada, ne sono state create moltissime, ma non tutte hanno replicato i suoi rendimenti. Allo stesso modo è necessario affidarsi solo ed esclusivamente a broker affidabili e seri anche controllando frequentemente gli avvisi della Consob che mettono in guardia nei confronti di sistemi che promettono grandi guadagni, ma che alla fine si rivelano soltanto delle truffe.

  • Una volta scelti asset, preferibilmente anche più di uno per diversificare l’investimento e minimizzare il rischio, e broker, si passa alle regole da seguire una volta aperta la posizione. Tenere d’occhio e considerare i grafici è fondamentale per trarre informazioni utili su come comportarsi, poiché l’analisi tecnica che si basa su trend, supporti e resistenze, è di gran lunga la più usata in questo mercato. Le criptovalute però sono spesso soggette a forti oscillazioni di prezzo e qualora si presentassero non serve farsi prendere dal panico, ma occorre rimanere lucidi ricordando che la diversificazione può aiutare, così come una lunga preparazione attraverso conti demo, utili per fare pratica e con i quali soprattutto non si rischia nulla.
  • Le criptovalute non seguono le politiche come altri asset finanziari, non vengono perciò influenzate da decisioni economiche che prendono organismi come Fed e Bce. Al contrario occorre tenersi informati e costantemente aggiornati su tutte le normative, limitazioni o autorizzazioni che regolano questi mercati. Basti l’esempio del crollo del 10% del Bitcoin quando Cina e Corea fecero chiudere alcune piattaforme exchange.
  • Come per ogni altro strumento finanziario vale la regola di cavalcare l’onda, far correre i guadagni, non posizionarsi mai contro trend. Se il mercato si pone favorevolmente verso una criptovaluta è probabile che investa in tal senso facendo crescere il suo prezzo. Se si riesce ad anticipare questo sentimento e acquistare prima che il valore schizzi verso l’alto, si potranno ottenere grandi risultati.
  • La più importante tra tutte le regole resta quella di avvicinarsi con cautela a questo strumento, di destinare all’investimento soltanto una minima parte del proprio capitale e di farlo solo dopo un adeguato processo di formazione.

Post Precedente: Migliori Criptovalute sulle quali investire soldi oggi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Theme: Overlay by Kaira Extra Text
Cape Town, South Africa